ULTIMI AGGIORNAMENTI

 A seguito dell\'entrata in vigore del Contratto Collettivo Provinciale del Lavoro del 15/11/2021 di seguito documentazione EVR con decorrenza 1 novembre 2021e link per le tabelle paga e malattia / infortunioTABELLE PAGA MALATTIA / INFORTUNIO IMPORTI...
 Circolare_Mal_Inf_Industria_2003_01.pdf Tabella_Mal_Inf_Industria_2003_01.pdf Circolare_Mal_Inf_Industria_2003_09_12.pdf  Tabella_Mal_Inf_Industria_2003_09_11.pdf Tabella_Mal_Inf_Industria_2003_12.pdf Circolare_Mal_Inf_Industria_2004_04_IVC.p...
 Importi EVR Industria 2021-11 e modelli autodichiarazione   TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2009 TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2010 TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2011 TABELLE PAGA INDUSTRIA E ARTIGIANATO 2012 (Gennaio) TAB...
 Il Portale Unico Zucchetti è la nuova funzionalità di accesso unificato MUT che consente ai consulenti del lavoro (in nome e per conto delle imprese che rappresentano) e/o imprese iscritte su più casse edili di poter accedere alla piattaforma We...
 Aggiornamenti del nostro sito internet - EVR ASTI INDUSTRIA 2021-11- CHIUSURA UFFICI FESTIVITA\'- FAQ CONGRUITA CNCE COM. 803 17 DICEMBRE 2021- MANUTENZIONE INAIL DURC ON-LINE 15/16 DICEMBRE- REGIME FISCALE CONTRIBUTI VERSATI A SANEDIL  2021- E...
A seguito dell\'entrata in vigore del Contratto Collettivo Provinciale del Lavoro del 15/11/2021 di seguito documentazione EVR con decorrenza 1 novembre 2021e link per le tabelle paga e malattia / infortunioTABELLE PAGA:http://www.cassaedile.asti....
  Simulatore di CongruitàAccordo Parti Sociali Nazionali del 10 settembre 2020 - CongruitàBrouchure Zucchetti Osservatorio CantieriComunicazione n. 782/2021- Decreto congruità della manodopera nei lavori ediliDecreto del Ministro del Lavoro e d...
   FAQ CNCE COM. 798 DEL 10 NOVEMBRE 2021 - Congruità  FAQ CNCE COM. 803 DEL 17 DICEMBRE 2021 - Congruità Gestione cantieriI cantieri situati in province differenti da quelle di competenza della  Cassa non possono essere inseriti sul sistem...
 Facendo seguito alla Comunicazione CNCE n. 798 del 10 novembre u.s, ad integrazione delle FAQ ivi allegate, si allegano alla presente ulteriori FAQ tecnico/operative riguardanti la congruità della manodopera in edilizia di cui al DM n. 143/2021 av...
 Si informa, con la presente, che il Fondo SANEDIL ha ottenuto in data 23 ottobre 2021 la certificazione dell’iscrizione all’Anagrafe dei Fondi del Ministero della Salute, con Protocollo n. 0021502-23/10/2021-DGPROGS-DGPROGS-UFF02-P (allegata)...
Sono istituiti a favore degli operai particolari benefici connessi alla Anzianità Professionale Edile.

A seguito versamento del contributo da parte delle Imprese, computato sugli elementi della retribuzione per tutte le ore di lavoro effettivamente prestate e sul trattamento economico per le festività, all’operaio che in un biennio abbia maturato l’A.P.E., anche in più circoscrizioni territoriali, le Casse Edili corrispondono, nell’anno successivo - ciascuna per la propria competenza - la prestazione prevista.
L’operaio matura l’A.P.E. quando in ciascun biennio possa far valere almeno 2.100 ore computando:
ore di lavoro ordinarie prestate, ore di assenza per malattia indennizzate dall’INPS ed ore di assenza per infortunio o malattia professionale indennizzate dall’INAIL.


La prestazione è stabilita secondo importi crescenti, in relazione al numero degli anni in cui l’operaio abbia percepito la prestazione medesima e viene calcolata moltiplicando gli importi della tabella contrattuale, per il numero di ore di lavoro ordinario effettivamente prestate in ciascuna categoria e denunciate alla Cassa Edile per il secondo anno del biennio di riferimento.


L’erogazione degli assegni è effettuata dalla Cassa Edile in occasione del 1° maggio.

Gli importi orari delle prestazioni per l''anzianità professionale edile ordinaria da valere per le erogazioni di maggio 2020 (riferito all'anno 2019) sono i seguenti:
                       

 

 
Le erogazioni di importi a titolo di Anzianità Professionale Edile sono soggette a ritenuta Irpef in base al Decreto Legislativo 02/09/1997 n. 314 (aliquota minima prevista dalle normative vigenti).


Nel caso di morte o di invalidità permanente assoluta al lavoro di operai che abbiano percepito almeno una volta la prestazione o comunque abbiano maturato il requisito per l’ottenimento dell’A.P.E. e per i quali nel biennio precedente l’evento siano stati effettuati presso la Cassa Edile gli accantonamenti relativi a Gratifica Natalizia e Ferie, è erogata dalla Cassa Edile su richiesta dell’operaio o degli aventi causa una prestazione pari a 300 volte la retribuzione oraria minima contrattuale costituita dal minimo di paga base, indennità di contingenza, indennità territoriale di settore ed elemento economico territoriale spettanti all’operaio stesso al momento dell’evento.

 

EDILI NEWS

VISITATORI

Oggi 376

Ieri 376

Questa settimana 752

Questo mese 9189

Totale 254943

Kubik-Rubik Joomla! Extensions